Go To Top
cittadella italia-stemma mini Comune di Cittadella
Assessorato all'Associazionismo

Associazioni
Cittadella

logo coordinamento assoc.volontariato mini
Dicembre 2018
L M M G V S D
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31

Prossimi Appuntamenti

Lun - 17 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Mar - 18 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Mer - 19 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Gio - 20 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Ven - 21 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Sab - 22 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Dom - 23 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Lun - 24 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE
Mar - 25 - ore -
Natale
Mar - 25 - ore - 08:00 - 17:00
RICERCHIAMO VOLONTARI PER ATTIVITA' VARIE

Cerca

 
Bilancio di Missione – triennio 2012-2015
Premessa

Nel 2012 siamo partiti dalla domanda: “Che cosa accomuna le Associazioni iscritte all’albo cittadino?”
E ci siamo risposti: “Il Volontariato”, che è passione, gratuità, voglia di contagio, professionalità.
Volontario: è colui che dopo aver svolto i propri doveri professionali e famigliari, dedica in forma gratuita e benevola energie, competenze, soldi, mezzi, tempo libero ad uno scopo etico e socialmente utile.
Ci sono due tipi di volontari: il volontario occasionale (quando voglio, quando posso) e il volontario continuativo (una scelta di vita).
C’è il volontariato individuale e il volontariato collettivo. Quest’ultimo si presenta come ‘gruppo’ (non strutturato, precario nel tempo) o ‘associazione’ (strutturato, duraturo nel tempo).
I campi di interesse del volontariato sono i più vari: partitico, religioso, sindacale, culturale, umanitario, ecologico, sportivo, ecc.

Ineluttabilmente il volontariato ha valenza sociopolitica, perché orienta singoli e strutture sociali, pubbliche e private, alla cittadinanza attiva, partecipe, dialogica, corresponsabile.

  1. Obiettivi

    Erano tre gli obiettivi che ci eravamo posti per il triennio 2012 – 2015.

  • Primo obiettivo: acquisire maggiore soggettività politica

    La democrazia non si risolve nel voto, quanto piuttosto in un camminare come “soggetti” assieme agli eletti, offrendo il proprio specifico servizio di “sussidiarietà”.

  • Secondo obiettivo: acquisire maggiore soggettività sociale

    Ci proponevamo di offrire la nostra soggettività sociale non solo come singole associazioni, ma anche come Coordinamento.

  • Terzo obiettivo: acquisire maggiore soggettività culturale

    Ritenevamo fondamentale che il nostro Coordinamento si configurasse sempre più come polo culturale, capace soprattutto di attirare i giovani.

     

     

     

  1. Attività consortili proposte e realizzate dal Coordinamento

 

2012-2013

  • Proposti miglioramenti al regolamento; approvati dal Consiglio Comunale il 29 aprile 2013)

  • Ricerca, aumento e riordino delle sedi per le associazioni presso edifici pubblici

  • “Settimana del Volontariato”: 20 eventi, 15 associazioni

  • “Alla scoperta del Volontariato”: al Girardi (6 associazioni, 150 giovani)

  • “Festa del Volontariato – Città dei Ragazzi”: 24 associazioni; 600 bambini

2013-2014

  • Proposti miglioramenti al regolamento; non accolti dall’Amministrazione Comunale

  • Creato il portale delle associazioni di volontariato e suo regolamento (accolto parzialmente dall’Amministrazione Comunale)

  • Realizzato il progetto “I giovani e la loro banca delle opportunità”, cofinanziato dal CSV di Padova (18.000 €): coinvolte il Coordinamento, 24 associazioni, 6 istituti scolastici, l’ULSS,  il Comune di Cittadella; impiegati a progetto una decina di giovani

  • Pubblicato libretto  “Attese ed opportunità dei giovani di Cittadella”  (1.000 copie)

  • Pubblicato e distribuito agli studenti dei cinque istituti superiori di Cittadella il depliant “Volontariato a Cittadella” (5.000 copie)

  • “Alla scoperta del Volontariato”: al Meucci (12 associazioni), al Fanoli (14 associazioni), al Girardi (24 associazioni), al Lucrezio Caro (19 associazioni); totale 1.600 giovani coinvolti.

  • “Festa del Volontariato – Città dei Ragazzi”: 32 associazioni, 0 bambini (non realizzata causa pioggia)

2014-2015

  • “Alla scoperta del volontariato”: al Girardi (8 associazioni), al Lucrezio Caro (10 associazioni); totale 450 alunni.

  • “Festa del volontariato – Città dei Ragazzi”: 24 associazioni; 1.010 bambini

 

 

  1. Attività istituzionali

Anno

2012/2013

2013/2014

2014/2015

Numero associazioni iscritte al registro

61

77

87

Assemblee generali

2

3

2

Incontri Comitato Coordinamento

4

3

3

Incontri di Sezione

0

4

6

Incontri di formazione

0

8

3

Circolari del Coordinatore Generale

9

15

6



 

  1. Rapporti con l’Amministrazione Comunale

Resta aperta una differente ponderazione di due aspetti entrambi legittimi e forzatamente abbinati nei documenti e nella prassi: ‘Registro’ e ‘Coordinamento’

Registro delle Associazioni di Volontariato e Cooperative sociali:

L’Amministrazione Comunale:

  • Ha l’ultima parola sull’accettazione o meno delle domande di iscrizione al registro;

  • Chiede a ciascuna associazione e cooperativa iscritta un chiaro apporto di utilità sociale nel territorio comunale;

  • Dialoga con il Coordinamento attraverso il Coordinatore Generale.

    Coordinamento delle Associazioni di Volontariato e Cooperative sociali:

L’insieme delle Associazioni iscritte al Registro:

  • Ha l’ultima parola su ciò che edita e produce e sulle associazioni che partecipano alle attività consortili da loro generate e realizzate

  • Promuove lo spirito di cooperazione e collaborazione fra le associazioni di volontariato e cooperative sociali iscritte e non iscritte al registro

  • Dialoga con l’Amministrazione Comunale attraverso il suo Coordinatore Generale.

     

    Cittadella 15 giugno 2015

    Leopoldo Rebellato

    Coordinatore Generale uscente

Educazione

Cultura

Cooperazione

Ambiente